top of page

HOW TO: CURRICULUM VITAE

Creare un buon curriculum vitae per il prossimo lavoro diventa sempre più difficile. Molto spesso, la prima impressione lasciata dal tuo curriculum vitae determina se sarai invitato a un colloquio. Per diverse posizioni lavorative, spesso ci sono anche criteri diversi da considerare. Quindi, è possibile che nessun curriculum vitae precedente assomigli al successivo. Per darti una mano, abbiamo qui le informazioni più importanti in modo breve e compatto, in modo che il tuo curriculum vitae risulti interessante e accattivante.

shutterstock_1734818726.png

Cosa dovrebbe contenere il tuo CV?

To Do´s

  • Anagrafica: (Nome, Indirizzo, Luogo di residenza, Data e luogo di nascita, Codice fiscale)

  • Percorso formativo: In questa sezione vengono elencate le scuole frequentate, i corsi, i percorsi di studio, ecc. Metti in evidenza gli elementi principali della tua formazione che sono rilevanti per la posizione desiderata.

  • Esperienza professionale: Qui descrivi i lavori che hai svolto e il periodo di tempo (mese/anno). Descrivi brevemente anche le tue principali attività in quella posizione.

Can Do´s

  • Competenze particolari: Possiedi talenti particolari che sono rilevanti per la tua futura posizione. Non importa se sono acquisiti attraverso corsi di formazione o competenze apprese autonomamente come una lingua straordinaria. Se possono essere utili per la posizione desiderata, fallo sapere alle persone.

  • Attività di volontariato: Qui puoi distinguerti dagli altri candidati. Qualsiasi impegno volontario che mostri ha un impatto positivo sull'impressione che lasci. Dedichi il tuo tempo senza alcun compenso perché queste attività hanno una particolare importanza per te.

  • Stage o altri lavori secondari: Se hai svolto stage o altri lavori stagionali o part-time, menzionarli è sicuramente un vantaggio. Qualsiasi forma di esperienza lavorativa che hai accumulato parla di te.

  • Hobby e interessi: Quest'area varierà molto da un'applicazione all'altra. La tua passione per il calcio può essere utile se ti candidi come giornalista nel campo dello sport, ma è completamente irrilevante se ti candidi come insegnante di tedesco. Devi valutare quali dettagli possono essere rilevanti per il tuo futuro datore di lavoro.

Come dovrebbe essere strutturato il tuo CV?

Il tuo curriculum vitae dovrebbe essere ben strutturato, chiaro e facile da comprendere. In molti casi, una disposizione tabellare è la scelta migliore. Questo tipo di formato appare professionale ed è piacevole da leggere. Tuttavia, ci sono alcune eccezioni, ad esempio quando ti stai candidando per una posizione creativa. In questi casi, puoi lasciare libera la tua creatività.

Inserisci una foto professionale di te stesso e assicurati di utilizzare un indirizzo email ragionevole, evitando sciocchezze. Quando elenchi le esperienze lavorative e formative, inizia dalle più recenti e procedi passo dopo passo nel passato. Utilizza font uniformi e evidenzia le informazioni rilevanti per la posizione. Sii breve e presta attenzione all'ortografia e alla grammatica. Un curriculum vitae non dovrebbe superare mai le 3 pagine. Se invii il tuo curriculum online, fallo sempre in formato PDF. E, cosa più importante, mantieniti sempre onesto. Le bugie nel curriculum verranno sempre scoperte prima o poi.

Puoi trovare modelli per un curriculum ben strutturato su vari siti web.

Altri link utili:

  • Europass: Qui troverai utili consigli e modelli per un buon curriculum vitae → www.europa.eu/europass/de

  • Youth-App: Nella Youth-App troverai una sezione intera che ti aiuterà nella ricerca di lavoro. Troverai anche alcuni video molto interessanti che trattano argomenti come la candidatura e il curriculum vitae → Scarica l'app tramite questo link www.youth-app.org oppure tramite il tuo App Store o Play Store.

  • Canva: Su Canva troverai anche una vasta gamma di modelli per curriculum vitae professionali, ma anche più creativi → www.canva.com

bottom of page